Cagliari, le ultimissime di formazione

Rossoblu in campo al Picco (18:00) contro lo Spezia

pubblicato il 20/03/2021 in La probabile formazione da Michelangelo Corrias
Condividi su:
Michelangelo Corrias
2020

Bisogna tornare a fare risultato, e in fretta. Il Torino ha sorpassato, con una partita in meno, il Cagliari, e adesso gli isolani sono chiamati a tirarsi nuovamente fuori dalla terzultima posizione. L'avversario di oggi si chiama Spezia ed è una diretta concorrente per la salvezza. La squadra di Italiano sta disputando un campionato al di sopra delle aspettative generali, ma la classifica dice che i liguri sono solo a +4 dai sardi, per cui il divario non è assolutamente netto. Starà a Nainggolan e compagni portare a casa 3 punti che sarebbero importantissimi.

Le scelte - Semplici è stato chiaro nella conferenza stampa pre gara: l'undici di partenza sarà sulla falsa riga delle partite precedenti. La buona notizia è che rientrano sia Pavoletti che Lykogiannis, più Klavan che durante la settimana era alle prese con un affaticamento muscolare. Ma è probabile che, davanti al solito Cragno tra i pali, non ci sarà spazio per il centrale estone. Infatti si prevede una difesa a tre composta da Godin al centro con ai lati Rugani e Ceppitelli. Salvo sorprese, dovrebbe essere questa la retroguardia rossoblu.

Poi, a centrocampo, con il ritorno di Lykogiannis sulla catena di sinistra, Nandez, impiegato in passato sull'out mancino, tornerà largo sulla fascia destra. In mediana ci dovrebbe essere Duncan che prenderà le chiavi della cabina di regia, con Marin e Nainggolan che agiranno da mezzali.

In attacco, Joao Pedro è sicuro come poche cose, mentre è ballottaggio tra Pavoletti e Simeone. Il primo è più riposato e un pelo avvantaggiato, ma il Cholito si è finalmente sbloccato con il gol alla Juve e potrebbe essere più in forma. Si scoprirà solo a un'ora dal fischio iniziale.