Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"Simeone: "Vivo per il gol: sì, chiamatemi l'assassino"

"Andiamo a giocarcela anche contro l'Atalanta"

Condividi su:

Cagliari-Bologna è terminata con il risultato di 3-2 e Giovanni Simeone, tra i più positivi degli isolani, ha commentato con i giornalisti presenti in zona mista la prestazione della squadra.

Ecco le sue parole:

"L’assassino? Sì il soprannome (datogli dal collega Vittorio Sanna n.d.r.) mi piace. Io cerco sempre di lottare per la squadra, mi piace far la guerra quindi ci sta. 

Il gol? Ho avuto la freddezza di tirare così, sono molto contento perché l’aiuto dei compagni sta aiutando a crescere.

Nato per il gol? Vivo per il gol, certe volte perdo la testa e sto migliorando su quello grazie all’aiuto dei compagni e del mister.

Il mio atteggiamento? Nández, Pellegrini: se i compagni lottano su ogni pallone allora lo devi fare anche tu, ti invogliano a farlo.

Il Bologna? Non era per niente facile, dobbiamo continuare così. 

Atalanta? Sarà bellissimo, sarà importante lottare su ogni pallone. Andremo a giocarcela contro una squadra forte come abbiamo fatto con la Roma, il Napoli e le altre".

Condividi su:

Seguici su Facebook